Cervello: come potenziare le sue capacità in alcune semplici mosse


Il cervello necessita di cure ed attenzioni per essere mantenuto in salute ed efficiente: ecco alcuni trucchi per potenziare le sue capacità.

Infatti, secondo la neuroplasticità, ovvero la capacità del sistema nervoso di modificare la sua struttura in risposta ad una varietà di fattori intrinseci o estrinseci, il nostro cervello può cambiare. E’ stato provato che, non solo il cervello dei bambini è estremamente plastico ma, nelle giuste condizioni, anche un cervello adulto può ristrutturarsi in modo considerevole.

Per farla breve, il nostro cervello si comporta come se fosse un muscolo: ha bisogno di essere allenato regolarmente per essere potenziato. Ma come fare?
Innanzitutto è importante spegnere i dispositivi elettronici di notte. Infatti, il nostro cervello ha bisogno di un riposo regolare per funzionare al massimo delle sue capacità. Al contrario, un cattivo sonno ridurrà sicuramente le capacità di pensiero, di risoluzione di problemi, di immagazzinamento e recupero di informazioni.
Dunque è importante fare sonni profondi per una formazione e mantenimento delle memorie, questo perché, durante la notte, il cervello entra in una fase di mantenimento dove sembra che riorganizzi il contenuto della giornata.

Un altro consiglio è quello di tenere una pianta in ogni stanza dal momento che queste purificano e migliorano l’aria che respiriamo dalla fornitura di ossigeno, riducono l’ansia e lo stress, migliorano l’odore dell’ambiente, donano sollievo dal mal di testa e migliorano l’umore. Alcune delle piante consigliate sono l’aloe vera, la lavanda, il gelsomino, l’edera, la gardenia.

Inoltre, è consigliabile leggere un libro per scatenare l’immaginazione. Infatti, la lettura allevia la tensione e lo stress perché è una forma di evasione, ma aiuta anche il cervello a restare allenato in quanto la mente si sforza ad ‘immaginare’ ed interpretare quello che leggiamo.