Giornata oasi Wwf, il 18 maggio si celebra in Italia


Giornata oasi Wwf, il 18 maggio si celebra in Italia

L’Italia nonostante i mille problemi e difficoltà dal punto di vista ambientale rimane ancora un patrimonio ricco di flora e fauna e grazie al Wwf oggi ci sono diverse oasi protette che rendono questo patrimonio ancora più unico e prezioso proprio perchè costantemente a rischio per svariati motivi, come ogni anno il prossimo 18 maggio si celebra la giornata oasi Wwf italiana con eventi, giochi, mostre, visite guidate per tutti grandi e piccoli.

Le oasi sono il progetto di conservazione più importante del Wwf Italia, è un parco diffuso dalle Alpi alla Sicilia che conta oltre 100 tasselli per un totale di 37mila ettari di natura protetta. La Giornata delle oasi di quest’anno è dedicata alla tutela del Triangolo verde, un’area lontana geograficamente eppure cruciale anche per le nostre sorti. Quest’ampia zona al confine tra Ecuador, Colombia e Perù è a rischio deforestazione.

Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha detto: La giornata delle Oasi pone l’accento su due temi fondamentali la difesa e la valorizzazione del patrimonio naturalistico e la grande sfida globale dei cambiamenti climatici.

Il presidente onorario del Wwf Italia, Fulco Pratesi, osserva: Il cuore dell’impegno del Wwf in Italia è stato da sempre la difesa di quell’incredibile mosaico di biodiversità e natura che avvolge il nostro Paese. Oggi la nostra azione per combattere la deforestazione dimostra come l’Amazzonia possa essere conservata con un sistema di aree protette e di oasi.

Tags

Leave a Comment


Your email address will not be published.